Amministrativo

Il divieto di scendere in spiaggia col cane viola diritti e libertà del suo conduttore

di Pietro Alessio Palumbo

Secondo il Tar Calabria l'interdizione è in contrasto con i principi di adeguatezza, ragionevolezza e proporzionalità

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

È illegittima la ordinanza balneare che impone ai conduttori di animali domestici il divieto - salvo il caso dei cani di salvataggio e dei cani guida di portatori di handicap – di accesso alle spiagge libere, in assenza di una valida motivazione che giustifichi tale scelta. Il suddetto divieto – ha chiarito il Tar Calabria-Catanzaro (sentenza n.1430/2022) - si pone in contrasto con i principi di adeguatezza, ragionevolezza e proporzionalità, in quanto vieta tout-court la libera conduzione di tali...