Civile

Il rumore deve essere sempre nella «normale tollerabilità»

di Saverio Fossati

Il frastuono della fabbrica alimentare deve essere ricondotto ai limiti di legge, anche se chi protesta ha comprato casa sapendo dell’esistenza dell’opificio e del rumore prodotto. L’importante principio è stato dalla Corte di cassazione (ordinanza 6906/2019 della II Sezione, depositata ieri), che tra l’altro ha anche chiarito, a sostegno delle argomentazioni delle corti di merito (tutte sfavorevoli alla fabbrica), l’applicazione del criterio della «normale tollerabilità», che non è affatto escluso...