Società

Il ruolo cardine di revisori e sindaci nella composizione negoziata

di Cristina Guelfi (*)

In breve

Nella procedura in partenza dal 15 novembre questi professionisti devono esporre all’esperto la situazione patrimoniale

Il decreto legge 24 agosto 2021, n. 118 ha ulteriormente differito l’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa al 16 maggio 2022. Ha poi rinviato al 31 dicembre 2023 l’applicazione contenente la disciplina delle procedure di allerta e di composizione assistita della crisi. Non pochi dubbi e incertezze si sono così create attorno alla responsabilità del revisore legale dei conti e dell’organo di controllo.

Nell’attesa della piena operatività della riforma sono emersi, intanto, nuovi profili...