Civile

Illegittimo l’accesso a Internet con servizi discriminati

di Giovanni Negri

La Corte Ue entra a gamba tesa sulla vendita di pacchetti di accesso a Internet. E lo fa interpretando per la prima volta il regolamento 2015/2120 sulla neutralità della Rete. Per i giudici europei, con la sentenza depositata ieri nelle cause riunite C-807/18 e C-39/19, gli obblighi di protezione dei diritti degli utenti di Internet e di trattamento non discriminatorio del traffico impediscono la condotta di un fornitore che privilegia alcune applicazioni e alcuni servizi, attraverso pacchetti che...