Civile

Riscossione, l’aggio non è incostituzionale ma la Consulta passa la palla al Parlamento

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La questione sottoposta alla Consulta consisteva nella presunta illegittimità dell'aggio in funzione del principio di proporzionalità del sistema tributario


Il legislatore è tenuto a valutare se l'istituto dell'aggio mantenga ancora «una sua ragion d'essere – posto che rischia di far ricadere su alcuni contribuenti, in modo non proporzionato, i costi complessivi di un'attività ormai svolta quasi interamente dalla stessa amministrazione finanziaria e non più da concessionari privati – o non sia piuttosto divenuto anacronistico e costituisca una delle cause di inefficienza del sistema».

L'eccessiva dimensione delle entrate pubbliche non riscosse, pari...