Immobili

L’amministratore malato differisce l’assemblea e non si può deliberare

di Luana Tagliolini

L’impedimento dell’amministratore per motivi di salute non equivale ad impedimento per assenza. Nel primo caso, infatti, compete sempre a lui convocare l’assemblea; nel secondo, con l’assenza causata dalla morte, dalla scomparsa o dalla inesistenza per la sua non obbligatorietà (condomini non più di otto o loro riduzione a otto), l’assemblea sia ordinaria che straordinaria può essere convocata per iniziativa di ciascun condomino (articolo 66, commi 1 e 2 Disposizioni di Attuazione del Codice Civile...