Immobili

L’area riservata in uno stabile può non essere in uso a tutti i condòmini

La legge impone un vincolo di destinazione, non dice che quell’area sia comune

di Annarita D'Ambrosio

Riguarda il diritto di parcheggio l’ordinanza di Cassazione 33122/2023 depositata il 29 novembre. Alcuni condòmini avevano rivendicato il  carattere esclusivo delle aree di parcheggio sottostanti un edificio  ultimato nel 1971, vigente la disciplina introdotta dall’articolo 18, legge 765 del 1967, quella che, nelle nuove costruzioni, prevede l’obbligo di riservare un’area a parcheggio nel vano cantinato dello stabile.

Tale  area non era mai stata indicata in alcun atto come parte comune dell’edificio...