Civile

L’assegnazione al socio rende elusiva la scissione con trasferimento quote

di Dario Deotto e Luigi Lovecchio

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

La scissione societaria seguita dal successivo trasferimento delle partecipazioni, sia della scissa che della beneficiaria, realizza ipotesi di abuso del diritto quando sostanzialmente si realizza l’assegnazione dei beni ai soci. Perché è necessario fare riferimento al complessivo significato economico dell’operazione posta in essere dal contribuente. È il singolare pronunciamento della Cassazione, derivante dalla sentenza 27709/22, anche se si trattava di operazioni derivanti da specifici accordi...