Famiglia

La casa va all’ex con i figli ma fa ridurre l’assegno

di Giorgio Vaccaro

In breve

Vanno considerati i risvolti economici dell’assegnazione

Nelle famiglie divise, l’assegnazione della casa familiare è un provvedimento distinto da quelli strettamente economici e viene disposta in considerazione delle esigenze dei figli. Tuttavia, si tratta di una decisione che ha risvolti di carattere economico, che possono giustificare la riduzione, o almeno la rivalutazione, dell’assegno a carico del genitore a cui la casa non è attribuita. Lo ha chiarito la Cassazione che, con l’ordinanza 33606 dell’11 novembre scorso, ha accolto parzialmente il ricorso...