Famiglia

La revoca dell'assegno divorzile non consente di corrispondere in unica soluzione una cifra concordata

di Giampaolo Piagnerelli

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La Cassazione con la sentenza n. 5058/21 ha precisato che la cifra sulla quale avevano trovato l'accordo era di 155 mila euro

La revoca dell'assegno divorzile fa venire meno anche gli accordi presi tra gli ex coniugi e corrispondere in una unica soluzione una cifra concordata (155mila euro) rinunciando così alla somma percepita mensilmente. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 5058/21.

I fatti. Venendo ai fatti, a seguito di un accordo di separazione, la ex moglie...