Penale

La Siae può costituirsi parte civile

Redazione Plus Plus 24 Diritto

La persona offesa dei reati relativi alla duplicazione o riproduzione abusiva di opere tutelate dal diritto d'autore è esclusivamente lo stesso autore dell'opera abusivamente duplicata o riprodotta, ma ciò non esclude che la società italiana autori ed editori possa costituirsi parte civile quale danneggiata dal reato.

Cassazione, pen., sez. III, sentenza 19 luglio 2017,
n. 35567

Corte di cassazione, sentenza 19 luglio 2017, n. 35567