Immobili

Le somme anticipate dall’amministratore vanno sempre rese

di Annarita D'Ambrosio

La delibera con cui il credito era stato riconosciuto in assemblea non era stata prodotta dall’attore, ma era allegata alla documentazione del condominio convenuto

L’amministratore “distratto” che si rivolge al giudice per ottenere la restituzione delle somme anticipate nell’interesse del condominio va soddisfatto comunque, anche qualora non produca la delibera con cui il credito era stato riconosciuto in assemblea.

È il principio che sancisce la Cassazione nell’ordinanza 21075/2022 depositata il 4 luglio .

A rivolgersi alla Suprema corte è un amministratore soccombente in primo e secondo grado adducendo tre motivi, due dei quali relativi alla violazione degli...