Giustizia

Min Giustizia: 4250 nuove assunzioni negli uffici entro settembre

In breve

Il Piano straordinario procede in parallelo alla più ampia programmazione di reclutamento ordinario

In arrivo 4250 assunzioni negli uffici giudiziari entro settembre. "Un'ampia manovra di reclutamento in un momento difficile per l'intero Paese, volta a colmare i vuoti di organico". Lo comunica Via Arenula con una nota.

Si tratta di 400 direttori a tempo indeterminato, già entrati dopo un bando pubblico - esperti con laurea magistrale, adatti a dirigere cancellerie o segreterie delle esecuzioni ad esempio - destinati a tutto il territorio nazionale, ad esclusione di Bolzano e Trento. I primi assunti hanno già preso servizio, nei distretti di Perugia e Brescia e alla Corte di Cassazione.

Bando con procedure semplificate anche per i 150 funzionari, riservati invece ai soli distretti dell'Italia settentrionale, che registrano vuoti superiori alla media nazionale. (13 già a Brescia; 31 a Venezia; a breve seguiranno 30 assunzioni a Torino, 44 a Milano e 32 Bologna).
Sono invece 1000 gli operatori giudiziari previsti a tempo determinato, titolari di riserva di legge o che abbiano già prestato attività negli uffici giudiziari, e 2700 i cancellieri che prenderanno servizio tra giugno e settembre.

Questo piano di assunzioni, in piena emergenza Covid, conclude il comunicato, procede parallelo alla più ampia programmazione di reclutamento ordinario: imminente l'immissione di ulteriori 126 unità nel distretto di Milano e 26 in quello di Torino; analogamente si provvederà anche per Bari, Catanzaro, Napoli, Reggio Calabria, Roma e Salerno.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento puntuale su tutte le novità utili per la tua professione.
Una bussola indispensabile per affrontare serenamente la giornata professionale.