Penale

Niente estradizione per lo spacciatore punito nel Paese di origine con la pena capitale

di Giampaolo Piagnerelli

In breve

Un cittadino indiano era stato colto in possesso ai fini di spaccio di 300 kg di eroina

Il mancato accordo tra Italia e India sulla detenzione di sostanze stupefacenti determina il rischio concreto che il cittadino straniero al rientro nel proprio Paese venga sottoposto alla pena capitale. E questa è condizione sufficiente perché lo straniero resti in Italia. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 18122/21.

Nei confronti di un soggetto...