Civile

Non è possibile rinunciare all’eredità senza inventario dei beni entro 3 mesi

di Angelo Busani

Link utili

  • Cassazione, ordinanza 36080/2021

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La Cassazione prende posizione sul caso del chiamato in possesso dei beni ereditari. L’operazione di conteggio evita di coprire le passività con il patrimonio personale

Il chiamato all’eredità che è nel possesso dei beni ereditari non può rinunciare all’eredità se non compie l’inventario entro tre mesi dal giorno di apertura della successione o dal giorno del ricevimento della notizia del decesso del de cuius: pertanto, se il defunto aveva un debito verso il Fisco, non vale a nulla la rinuncia all’eredità che sia effettuata dopo il decorso del predetto trimestre senza che alcun inventario sia stato compiuto. Lo afferma la Cassazione nella ordinanza n. 36080 del ...