Professione e Mercato

Nona puntata della 4cLegal Academy

In breve

"Il team ideale": ultima occasione per i giovani giuristi di mettersi alla prova nella nona puntata della 4cLegal Academy, prima della finalissima.


La nona puntata della 4cLegal Academy, intitolata "Il team ideale", va in onda mercoledì 9 dicembre alle 21:00 sul canale Sky 511 BFC TV di Forbes Italia (Canale 61 Tivùsat); dal 10 dicembre sarà disponibile sui canali web di 4cLegal e BFC Video (Forbes e Private).

Per i giovani giuristi è l'ultima giornata di prove prima della finalissima, nella quale solo uno verrà decretato vincitore della seconda edizione dell'Academy e otterrà il titolo di Legal Talent of the Year.

In questa puntata, come di consueto, i 5 finalisti - Maria Elena Orlandini, Ludovica Terenzi, Giacomo Arena, Mario Umberto Caccuri e Tiziano Saguto – nella prima parte della giornata saranno impegnati in una lezione formativa e un test con Andrea Montuschi, Partner & President di Great Place to Work Italia.
Great Place to Work
è una società di consulenza leader in Italia e nel mondo per quanto riguarda lo studio e nell'analisi del clima aziendale.

Riguardo all'ambiente di lavoro negli studi professionali, e in particolare quelli legali, Montuschi afferma: "Sono ancorati a modelli di gestione tradizionali, con gerarchie molto definite e "lunghe", con poco spazio all'autonomia dei giovani e una filosofia del lavoro che troviamo spesso anche nelle grosse società di consulenza: per crescere bisogna soffrire. Orari impossibili, pochissima tolleranza all'errore e poche gratificazioni immediate. Queste vengono rimandate/promesse al momento in cui il giovane "si sarà fatto le ossa". Bene, secondo me è ora di cambiare registro – e so che alcuni studi lo hanno fatto o ci stanno lavorando. Si può crescere benissimo e diventare ottimi professionisti anche in un ambiente sereno e senza gettare al vento anni di gioventù. Anzi, se posso permettermi una provocazione: secondo me chi cresce in un ambiente sereno sarà un professionista migliore di chi cresce in un ambiente duro, perché oltre al lato tecnico avrà sviluppato meglio anche quello sociale, la propria intelligenza emotiv a".

Terminata la lezione formativa incentrata sul modello armonico di organizzazione e sugli strumenti di analisi utilizzati da Great Place to Work, arriva il momento del test: le giovani leve dovranno mettere in pratica gli insegnamenti del formatore e preparare un elaborato nel quale vengono presentate alcune misure chiave per creare un ambiente di lavoro ottimale all'interno di uno studio o di un'azienda.
"Sono rimasto davvero soddisfatto della prova affrontata! Devo ammettere che è stato difficile scegliere il miglior lavoro. Tutti hanno dimostrato di aver ascoltato con attenzione la lezione e di avere le idee chiare su come si può creare un buon clima in ufficio. Se questi sono gli avvocati del futuro, c'è speranza per un rinnovamento del mondo legal in Italia!".

Il vincitore di questa prima fase della puntata godrà di un vantaggio da sfruttare nella prova successiva in azienda. "Mi sono molto divertito ma onestamente, mi aspettavo che sarebbe stata una bella esperienza!" – afferma Andrea Montuschi in merito alla sua partecipazione come formatore nell'Academy – "L'ambiente sul set era rilassato e scherzoso, pur mantenendo notevole serietà nei momenti didattici o durante le prove dei ragazzi. È chiaro che anche il team di 4cLegal e la troupe televisiva si stavano divertendo. Forse i ragazzi erano un po' più tesi, ma ci sta: la mia puntata era alla fine del percorso e si sentiva un po' di tensione da fine gara".

Nella seconda parte della giornata i giovani giuristi saranno impegnati in una seconda prova con TeamSystem, un gruppo italiano che offre soluzioni e servizi di ultima generazione per la digitalizzazione delle aziende di ogni settore e dimensione, delle associazioni e dei professionisti (commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati, amministratori di condominio, liberi professionisti). "La digitalizzazione negli studi legali si è fatta intensa e veloce anche a causa della pandemia, strumenti Cloud hanno portato un crescente livello di digitalizzazione dei processi di studio sia in piccoli che grandi studi legali. La tecnologia applicata all'avvocatura non si limita solamente ai depositi telematici e alle udienze da remoto. Riguarda anche l'organizzazione del lavoro, smart working in primis, e il marketing legale", spiega Daniele Lombardo, Marketing & Digital Director TeamSystem.

In aula, per raccontare i valori dell'azienda e presentare il caso, i candidati saranno accolti da Nicola Baraldi, Vertical Business Product Marketing di TeamSystem.
La prova proposta riguarda una trattativa di acquisizione da parte di TeamSystem di una start up del mondo legal. Ciascun finalista avrà a disposizione la documentazione e dovrà soffermarsi su tre temi chiave dell'accordo: il buy to close, l'accordo sul prezzo e il patto di non concorrenza all'imprenditore.
Il docente Baraldi divide i giovani giuristi in due team: un gruppo dovrà sostenere le parti dell'azienda, mentre l'altro quelle del soggetto d'acquisizione e quindi dell'imprenditore.

"Una situazione tipica" - spiega il docente – "in un'azienda come la nostra: Federico Leproux, CEO di TeamSystem, ha più volte raccontato in diverse interviste che la strategia dell'azienda è puntare sull'open innovation per acquisire esternamente know-how, soluzioni innovative e skill che sarebbero difficili da sviluppare internamente. La prova dei ragazzi per questo è stata molto interessante: sono riusciti a entrare molto bene nel contesto e a cercare soluzioni legali per gestire il caso".

Terminato il tempo messo a disposizione per scrivere le proposte sui tre temi chiave, il docente ascolterà le argomentazioni dei due team: questi simuleranno un closing tra le parti. Bisogna capire se hanno trovato una linea d'intesa e su quali basi, una prova estremamente sfidante per dei giovani giuristi.
Nicola Baraldi riguardo la sua partecipazione alla 4cLegal Academy, afferma: "Un'esperienza certamente positiva e direi anche molto appassionante. Sono rimasto positivamente sorpreso dai 5 finalisti: non è facile trovare un gruppo di giovani così attenti e competenti. Per quanto riguarda noi come TeamSystem, abbiamo trovato il format del legal talent molto interessante e innovativo anche per trasmettere i valori e la vision dell'azienda, facendo emergere il "dietro alle quinte" del nostro modello di business. È un'esperienza che sicuramente consiglierei a chiunque abbia qualcosa di importante e positivo da dire in ambito corporate".

Alessandro Renna, CEO e Founder 4cLegal, ha concluso: "I talenti affrontano l'ultima prova prima della finalissima: di nuovo una negoziazione, questa volta in un'operazione di M&A del gruppo TeamSystem gestita da un docente molto esperto in materia, Nicola Baraldi (Vertical Business Product Marketing). Molto interessante anche l'approfondimento del mattino con Great Place to Work, focalizzato sulla creazione di un ambiente di lavoro ideale, interessanti gli spunti emersi e molto coinvolgente la conduzione di Andrea Montuschi (Partner & President)".

La 4cLegal Academy è il primo talent dedicato al mercato legale, ideato e fortemente voluto da 4cLegal, società portatrice di una visione estremamente innovativa nel mercato delle professioni. (www.4clegal.com)

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento puntuale su tutte le novità utili per la tua professione.
Una bussola indispensabile per affrontare serenamente la giornata professionale.