Lavoro

Preavviso, diritto di "credito", liberamente rinunciabile, per la parte che subisce il recesso

di Francesco Saverio Sulpasso*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Il preavviso adempie alla funzione economica di attenuare per la parte che subisce il recesso – che è atto unilaterale recettizio di esercizio di un diritto potestativo – le conseguenze pregiudizievoli della cessazione del contratto

Una recente sentenza della corte di Cassazione sezione lavoro, entra nel merito di un argomento sempre attuale, l'indennità sostitutiva del preavviso, delineando in modo chiaro quali sono i casi in cui tale indennità deve essere erogata a favore della controparte.

La sentenza n. 27934 del 13 ottobre 2021 , ha emesso il giudizio di legittimità sul caso di un dirigente dimissionario che nella fase del giudizio aveva lamentato il mancato pagamento dell'indennità sostitutiva del preavviso, da lui concesso...