Società

Quotate controllate dai Comuni, no allo spoil system

di Patrizia Maciocchi

Il cambio di colore politico dell’ente pubblico, socio di maggioranza di una società quotata in borsa non giustifica, di per sé, la revoca degli amministratori di quest’ultima. A meno che non sia provata la paralisi organizzativa della società. La Cassazione, con la sentenza 21495, boccia lo spoil system, messo in atto con una delibera con la quale veniva disposta la revoca del presidente del Consiglio di sorveglianza di una società multi-utility «per motivi latamente politici». A far scattare il...