Amministrativo

Rateizzazione somme dopo la cessazione del lavoro, per il Tar è illegittima

di Simona Gatti

Il Tar Lazio con l'ordinanza n. 6223 del 2022 solleva questione di costituzionalità delle norme che condizionano il pagamento di questi importi a una dilazione temporale e a una "capillare" rateizzazione

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La rateizzazione delle somme dovute al dipendente dopo la cessazione del lavoro potrebbe essere illegittima. Il Tar Lazio con l'ordinanza n. 6223 del 2022 solleva questione di costituzionalità delle norme che, modificate dalla legge di stabilità 2014, condizionano il pagamento di questi importi a una dilazione temporale e a una "capillare" rateizzazione.

La violazione riguarderebbe i canoni di sufficienza e adeguatezza della retribuzione e anche la tempestività della corresponsione. Secondo i giudici...