Civile

Responsabilità scarico acque: niente imputazione diretta al sindaco se c'è un dirigente preposto

di Giampaolo Piagnerelli

La regola vale anche se il Comune è di piccole dimensioni

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Per lo scarico acque non si può sancire una responsabilità del sindaco solo in funzione della carica rivestita. La Cassazione, infatti, con la sentenza n. 19751/22 ha "bacchettato" i giudici di merito, in quanto questi ultimi, prima di decretare una responsabilità dell'organo politico di vertice, hanno omesso di verificare se i poteri decisionali relativi al rinnovo delle autorizzazioni di scarico dei rifiuti fossero stati validamente attribuiti all'organo burocratico competente. Proprio come nel...