Famiglia

Reversibilità limitata per i divorziati: serve un assegno deciso dal giudice

di Selene Pascasi

Dal mese successivo al decesso del pensionato, o del lavoratore che abbia maturato i requisiti, per i familiari stretti scatta automaticamente l’incasso di una somma chiamata reversibilità, pensata per bilanciare le minori entrate. Ma come la si spartisce se il defunto, divorziato e risposato, lascia un ex consorte e il coniuge superstite? E se manteneva un figlio invalido? Sono tante le questioni che i giudici hanno, via via, risolto. Vediamo come, nei dettagli.

A chi spetta la reversibilità

Va detto...