Società

Riduzioni di sanzioni e interessi spingono il ricorso al nuovo iter

di Claudio Ceradini

L’imprenditore che accede alla nuova composizione negoziata della crisi può godere di diversi benefici, fra cui la riduzione di interessi e sanzioni sul debito tributario e la rateazione del debito erariale, particolarmente apprezzabile nell’attuale contesto di difficoltà finanziaria determinato dalla pandemia, ma da aspettare al varco della declinazione pratica.

L’accesso alle misure premiali, di carattere tributario, consegue alla presentazione dell’istanza di ammissione alla composizione negoziata...