Civile

Riunioni dei direttivi sindacali, permessi controllabili dal datore

di Giampiero Falasca

Il dipendente che richiede un permesso per partecipare alle riunioni degli organismi direttivi sindacali di cui è membro ma poi, di fatto, fa un uso personale del tempo concesso può essere licenziato, in quanto l’assenza dal lavoro si qualifica come mancato svolgimento della prestazione per fatto imputabile al lavoratore.

E il datore di lavoro è legittimato a svolgere controlli circa le modalità di effettiva fruizione del permesso.

Cosi la Corte di cassazione con la sentenza n. 4943 depositata ieri...