Responsabilità

Sanzione disciplinare per l'avvocato che emette assegni scoperti al posto dell'assistito

di Giampaolo Piagnerelli

In breve

La professione forense va svolta con indipendenza, lealtà e probità

Sanzione disciplinare per l'avvocato che emetta per conto del proprio assistito assegni risultati successivamente privi di copertura. La Cassazione - con la sentenza n. 37550/21 - ha rilevato la correttezza della decisione assunta dal Coniglio nazionale forense nel punto in cui ha chiarito che l'inadempimento derivante da assegni privi di copertura, pur avendo i caratteri di un illecito comune, è tuttavia da ricondurre nell'alveo disciplinare perché idoneo per modalità e gravità a compromettere il...