Società

Scissione «estrema» senza unanimità

di Angelo Busani

Non serve il consenso unanime dei soci per la scissione «non proporzionale estrema» e cioè l’operazione in base alla quale i quattro soci della società scissa (la quale si estingue) diventano unici soci delle quattro società risultanti dalla scissione.

Lo afferma il Tribunale di Milano in un provvedimento del 21 settembre 2020 emanato in esito a un procedimento cautelare (rg. 20283-1/2020): secondo il Tribunale, la norma di cui all’articolo 2506, comma 2, secondo periodo, del Codice civile, che impone...