Immobili

Se l’edificio è vecchio l’acquisto non si risolve per vizi già verificabili

di Angelo Busani

In breve

Niente danni o valore decurtato se non si sono fatti i controlli con diligenza

Se si acquista una unità immobiliare, parte di un edificio non di recente costruzione, occorre compiere uno sforzo di diligenza per accertare l’esistenza di eventuali vizi o di cause che possono dar luogo a vizi.

In mancanza di detto sforzo di diligenza, l’acquirente non può esercitare, dopo la stipula del contratto di compravendita, l’azione di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo né l’azione di risarcimento del danno, adducendo la sussistenza di vizi che rendano la cosa compravendita...