Professione e Mercato

Settima puntata della 4cLegal Academy

In breve

"Logica e logistica": prove sempre più complesse nella settima puntata della 4cLegal Academy, cresce la tensione tra le giovani promesse del mondo legale


La settima puntata della 4cLegal Academy, intitolata "Logica e logistica", va in onda mercoledì 25 novembre alle 21:00 sul canale Sky 511 BFC TV di Forbes Italia (Canale 61 Tivùsat); dal 26 novembre sarà disponibile sui canali web di 4cLegal e BFC Video (Forbes e Private).

La finale è sempre più vicina ma la partita è ancora tutta da giocare. Questa settimana i 5 finalisti - Maria Elena Orlandini, Ludovica Terenzi, Giacomo Arena, Mario Umberto Caccuri e Tiziano Saguto – nella prima parte della giornata saranno impegnati in una lezione formativa e un test con l'avvocato Michele Borlasca, Senior Partner dello Studio Legale Associato Zunarelli

Borlasca è un avvocato civilista, svolge consulenza giudiziale e stragiudiziale in particolare nei settori del Diritto delle Assicurazioni e dei Trasporti: "In passato ho svolto il ruolo di assistente alla Cattedra di Diritto delle Assicurazioni presso la facoltà di Giurisprudenza di Genova e pertanto è stato naturale interpretare il ruolo assegnatomi nel rivolgermi a dei giovani. Certo, stare di fronte ad una telecamera è un po' di diverso. Tuttavia l'ambiente molto sereno e informale mi ha agevolato nel rapportarmi con i ragazzi".

La lezione formativa verterà sulla logistica e sui trasporti: l'avvocato Borlasca analizzerà da un punto di vista legale i principali aspetti della logistica all'interno delle imprese, con particolare riferimento al periodo Covid e al contratto di logistica: "Ho voluto dare un taglio didattico e pratico allo stesso tempo, tenendo conto del fatto che i giovani erano digiuni della materia di cui mi sarei occupato e che la durata dell'intervento era contingentata".

Al termine della lezione i giovani giuristi saranno messi duramente alla prova con un contratto di fornitura di servizi logistici tra una società leader nell'automotive e un fornitore che vedrà l'insorgere di qualche difficoltà nella fase di negoziazione. I finalisti dovranno quindi esaminare le modifiche proposte e individuare la clausola inaccettabile per il cliente.

"Le caratteristiche indispensabili per vincere questa seconda edizione dell'Academy sono: acume, spigliatezza e una preparazione giuridica approfondita unita a soft skills sempre più necessarie nell'attuale panorama legale quali la curiosità, il saper lavorare in team e la passione." ha dichiarato l'Avv. Michele Borlasca.

Nella seconda parte della giornata si svolgerà la prova con STEF Italia S.p.a, rappresentata da Paolo Bardelli, Responsabile Ufficio Legale e Assicurazioni.

Stef Italia S.p.a. è una multinazionale specializzata a livello europeo nel trasporto e nella logistica agroalimentare a temperatura controllata. Un'azienda con una storia di rilievo e un chiaro impegno sociale che guida ogni decisione. L'ufficio legale in un'azienda di logistica multinazionale come STEF Italia S.p.a ha una funzione rilevante, come afferma Bardelli: "Ha come obiettivo la messa in sicurezza legale delle Società italiane del gruppo e la diminuzione dei rischi legali, in coordinamento con il Gruppo europeo. Ma è sempre più una funzione di business che ha come focus importante i contratti con i clienti, svolgendo una funzione di "facilitatore" nella stipula degli stessi".

In STEF Italia S.p.a la sostenibilità ha molte sfaccettature, da quella economica a quella ambientale. La prova riguarderà una misura di sostenibilità particolare che la multinazionale offre ai propri dipendenti, ovvero la partecipazione attiva nel capitale aziendale mediante l'acquisizione di quote societarie. Quasi il 70% dei dipendenti, infatti, è anche azionista. "Il dipartimento legale dell'azienda è parte della più ampia attenzione di STEF alla sostenibilità dell'attività d'impresa, regolandone gli aspetti legal. Posso fare due esempi di eccellenza STEF in materia: il nostro piano di risparmio aziendale, oggetto della prova nella 4cLegal Academy, e i progetti concreti in altri ambiti: tra cui potrei citare la distribuzione con mezzi 100% elettrici, come quello recentemente attivato a Firenze.".

In questo scenario, la prova proposta dall'Avvocato Bardelli si compone di due parti: la prima squisitamente tecnico-giuridica, in cui i ragazzi dovranno capire se l'offerta è soggetta all'obbligo di pubblicazione di un prospetto informativo e in base a quale norma; mentre nella seconda parte dovranno vestire i panni del "Giurista comunicatore" e inviare un messaggio ai dipendenti della società per anticipare loro in termini chiari cosa verrà richiesto per aderire al piano di risparmio.

Paolo Bardelli, riguardo la sua partecipazione alla 4cLegal Academy, afferma: "Particolarmente stimolante ed accattivante: ha messo alla prova anche me per tirare fuori il meglio di me stesso, nel ruolo di docente".

Alessandro Renna, CEO e Founder 4cLegal, ha concluso: "Bellissima la prova STEF che porta al centro del mercato legale il tema della sostenibilità e della valorizzazione delle persone. Complimenti al docente Paolo Bardelli, molto coinvolgente. Di grande interesse anche la lezione dell'Avv. Borlasca sul contratto di logistica. Il tema è attualissimo, ma ai ragazzi è stata riservata una prova obiettivamente molto difficile. Curioso l'esito del test finale…".

La 4cLegal Academy è il primo talent dedicato al mercato legale, ideato e fortemente voluto da 4cLegal, società portatrice di una visione estremamente innovativa nel mercato delle professioni. (www.4clegal.com)

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento puntuale su tutte le novità utili per la tua professione.
Una bussola indispensabile per affrontare serenamente la giornata professionale.