Civile

Crisi d’impresa, sindaci comunque responsabili se la segnalazione non è tempestiva

di Giovanni Negri

Il Massimario della Cassazione affronta le principali novità. Se la continuità aziendale è compromessa non basta essersi attivati

Organi di controllo responsabilizzati nel nuovo Codice della crisi. Tanto dal non fare ritenere sufficiente l’effettuazione della segnalazione dei presupposti per l’accesso alla composizione negoziata della crisi, in assenza della massima tempestività. E, in questa prospettiva, di particolare rilevanza è la norma che rafforza la comunicazione tra banche e sindaci. E poi sottolineatura della distinzione tra stato di crisi e insolvenza come punto di maggiore frizione anche giudiziaria. Queste alcune...