Professione e Mercato

Specializzazioni, l’autocertificazione finisce sotto esame

di Giovanni Negri

In breve

Le indicazioni del Cnf ai Consigli dell’Ordine per le verifiche sulla prima iscrizione

Massima attenzione alla verifica dei requisiti per l’autocertificazione in materia specializzazioni forensi. È quella che raccomanda il Cnf a tutti i presidenti dei consigli dell’Ordine. Per il Cnf, infatti, a dovere essere accertata è la presenza degli elementi previsti dalla disciplina attuativa e in particolare la frequenza nei 5 anni precedenti dei corsi di specializzazione oppure la comprovata esperienza nel settore di riferimento; inoltre andrà dichiarata l’assenza nei 3 anni precedenti la ...