Professione e Mercato

Tutti gli studi nel finanziamento unitranche a Isoclima

Luca Chieffo, Marco Leonardi, Iacopo Canino
Luca Chieffo, Marco Leonardi, Iacopo Canino

In breve

Le recenti acquisizioni sono tese a rafforzare la leadership di Isoclima nel settore delle trasparenze balistiche e ad allargare il business in un nuovo segmento di mercato

Ashurst e Molinari Agostinelli hanno assistito rispettivamente Barings, in qualità di arranger e underwriter, e Isoclima S.p.A., in qualità di emittente di senior secured notes, nel finanziamento unitranche a supporto di acquisizioni perfezionate negli Stati Uniti dall'emittente, una società italiana controllata dal fondo di private equity Stirling Square Capital Partners.

Isoclima è leader mondiale nella produzione di soluzioni trasparenti ad alte prestazioni; il gruppo opera in numerosi paesi e conta diversi stabilimenti produttivi in Europa, Messico e Stati Uniti. Le recenti acquisizioni sono tese a rafforzare la leadership di Isoclima nel settore delle trasparenze balistiche e ad allargare il business in un nuovo segmento di mercato, consentendo la produzione in un'area cruciale per raggiungere i target di crescita del gruppo.

I proventi delle obbligazioni emesse al closing sono stati utilizzati anche per rifinanziare l'indebitamento esistente dell'emittente, mentre le future emissioni, sempre nell'ambito della complessiva operazione di finanziamento conclusa con Barings, sosterranno ulteriori acquisizioni e investimenti del gruppo. Contestualmente all'emissione, i titoli sono stati ammessi alle negoziazioni presso la Borsa di Vienna.

BNY Mellon ha agito in qualità di paying agent, notes trustee, e security agent in relazione al prestito obbligazionario, mentre Crédit Agricole Friuladria ha concesso ad Isoclima un finanziamento revolving super senior per esigenze finanziarie e di working capital del gruppo.

Il team di Ashurst è stato guidato dal partner Mario Lisanti, supportato dal counsel Luca Chieffo (in foto a sinistra), dal trainee Davide Cipolletta e dagli intern Aurora Pignalosa e Andrea Scarfone. Il partner Michele Milanese, coadiuvato dal trainee Federico Squarcia, ha prestato assistenza a Barings in relazione agli aspetti fiscali italiani dell'operazione.

Gli aspetti di diritto inglese sono stati seguiti da un team basato a Madrid e composto dal partner Nick Pawson, dal senior associate Sam Tetlow, dall'associate Fátima Nieto e dalla trainee Victoria Padley, mentre gli aspetti di diritto americano sono stati seguiti dal team newyorkese composto dal partner Michael Neary, dal counsel Matt Haist, dall'associate Nathan Huynh e da Ana Namaki (law clerk), insieme al partner della sede londinese Jeffrey Johnson. Il partner Fabien Debroise ha assistito Barings in merito ai profili lussemburghesi dell'operazione, supportato dall'associate Anna Kozakiewicz.

Un altro team di Ashurst, coordinato dal partner londinese Malcolm Charles e dalla counsel italiana Annalisa Santini, ha assistito BNY Mellon.

Il team di Molinari Agostinelli è stato coordinato dal partner Marco Leonardi (in foto al centro), supportato dagli associate Giorgia Gentilini e Alessandro Pallavicini.

Mayer Brown ha assistito Isoclima per gli aspetti di diritto inglese e americano, con team cross border guidati dal finance partner Robert Flanigan, dal corporate partner Phil Brandes e dal tax partner Jason Bazar, mentre KPMG (Stefano Cervo, country head e Deal Advisory M&A tax, supportato da Enrico Spinelli, M&A and International tax manager) ha prestato assistenza a Isoclima in relazione agli aspetti fiscali italiani dell'operazione. Debt advisor dell'operazione è stata Fineurop con un team composto da Umberto Zanuso, Francesco Panizza e Michela Agostini.

Lo Studio legale internazionale White & Case ha assistito Crédit Agricole Friuladria nella estensione di una nuova linea di credito revolving e Pemberton Asset Management in qualità di debt provider che è stato rifinanziato al closing, con un team che ha compreso i partner Iacopo Canino (in foto a destra) e Gianluca Fanti, insieme agli associate Stefano Bellani e Angelo Salis.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©