Famiglia

Vaccino anti-covid ai minori, in caso di disaccordo decide il genitore più indoneo a curare gli interessi del figlio

di Camilla Insardà

In breve

Il Tribunale di Parma ha espressamente riconosciuto nel padre la figura più adeguata ad assicurare il migliore interesse della prole, pertanto, gli ha attribuito il potere di decidere autonomamente sul punto, senza il consenso della madre

In caso di disaccordo di una coppia in merito alla somministrazione del vaccino anti-covid 19 ai minori il giudice decide sempre nell'interesse del figlio. Per questo motivo il Tribunale di Parma, con la sentenza 11 ottobre 2021, attribuisce il potere di scelta al geniore che reputa più idoneo a tutelare il fanciullo.

Com'è noto, l'art. 316 del Codice Civile attribuisce la responsabilità genitoriale ad entrambi i genitori, che la esercitano "di comune accordo", tenendo in considerazione le capacità...