Comunitario e Internazionale

Vendita forzata, il Fisco non può negare la detrazione Iva a chi acquista senza commettere frode o abusi

di Paola Rossi

L'incapacità susseguente del venditore di riversare l'imposta non può automaticamente gravare sull'acquirente che l'ha pagata

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La Corte Ue ha bocciato la pratica fiscale dello Stato membro che non riconosce il diritto alla detrazione dell'Iva ai soggetti passivi che acquistano beni oggetto di vendita forzata e al di fuori di casi comprovati di frode o di abuso del diritto.

Con la sentenza sulla causa C- 227/21 la Corte Ue respinge tale prassi risolvendo il caso di una società lituana che aveva acquistato a titolo oneroso comprensivo di Iva un immobile da altra società poi a breve fallita. L'acquirente era subentrato inizialmente...