Società

Davanti a Consob deve essere assicurato il diritto al silenzio

di Giovanni Negri

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Ma non sono giustificate tattiche dilatorie o ostruzionistiche

Il diritto al silenzio deve essere garantito anche nei procedimenti davanti a Banca d’Italia e Consob, quando dalle risposte può emergere una forma di responsabilità amministrativa o a maggior ragione penale. Lo ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 84, scritta da Francesco Viganò. Di conseguenza è stata dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’articolo 187-quinquiesdecies del Testo unico sulla finanza, «nella parte in cui si applica anche alla persona fisica che si sia rifiutata...