Professione e Mercato

L'avvocato può agire contro l'ex cliente se autorizzato

di Marina Crisafi

In breve

Per il CNF, il professionista è liberato dal vincolo deontologico imposto solo se c'è autorizzazione espressa da parte dell'ex cliente

Il precetto che vieta all'avvocato di assumere incarichi contro un ex cliente può ritenersi superato se c'è un'autorizzazione espressa da parte dello stesso. È quanto ha ribadito il Consiglio Nazionale Forense (sentenza n. 142/2021), decidendo una vicenda che ha per protagonisti due avvocati sanzionati per diverse violazioni del codice deontologico.

I fatti
Il tutto iniziava con l'esposto inoltrato al Coa di Treviso da parte di un ex assistito che si lamentava della condotta posta in essere dai...