Amministrativo

Divieto di gold plating nel segno della semplificazione

di Salvatore Mezzacapo

E’ imposto al governo, quale criterio direttivo di base, il rispetto dei princìpi e criteri direttivi generali di cui all'articolo 32 della legge 24 dicembre 2012, n. 234, recante norme generali sulla partecipazione dell'Italia alla formazione e all'attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea.
L'articolo 32 citato elenca, infatti, i principi e i criteri direttivi generali di delega per l'attuazione del diritto dell'Unione europea.

Il divieto di “gold plating” - Tra gli altri...