Comunitario e Internazionale

Marchi: il debole carattere distintivo di quello anteriore non impedisce la registrazione con parole uguali

In breve

Lo ha precisato la sentenz nella causa T-328/17 RENV del Tribunale Ue

Il marchio anteriore con debole carattere distintivo non impedisce la registrazione di un nuovo marchio che contenga le parole del primo. Così con la sentenza nella causa T-328/17 RENV il Tribunale Ue ha confermato l'assenza di rischio di confusione tra il marchio collettivo HALLOUMI, riservato ai membri di un'associazione cipriota del settore del formaggio, e il segno «BBQLOUMI» che serve a designare i prodotti di una società bulgara soprattutto dedicati all'uso barbecue. Proprio tale ultima circostanza...