Amministrativo

No all’interdittiva antimafia se non c’è attività d’impresa

di Giovanbattista Tona

La misura del Prefetto non può colpire chi non è operatore economico. Escluso il provvedimento per l’impianto fotovoltaico destinato all’autoconsumo

L’informazione interdittiva antimafia non può colpire una persona fisica che non svolge attività di impresa ed è illegittima se è emessa nei confronti di chi non si può considerare operatore economico. Il principio è stato ribadito dal Tar Calabria con la sentenza 781 del 10 maggio 2021, che ricostruisce le caratteristiche di questo provvedimento amministrativo. Il punto di partenza è l’individuazione delle caratteristiche che distinguono l’interdittiva dalla comunicazione antimafia, prevista dall...