Famiglia

Accordi prematrimoniali non sempre colpiti da nullità

di Giorgio Vaccaro

In breve

I giudici devono esaminarli per verificare se coinvolgono diritti indisponibili o no

I patti prematrimoniali, raggiunti tra marito e moglie per regolare gli aspetti economici legati (soprattutto) alla fine del matrimonio, non sono validi. Questo perché hanno causa illecita, dato che i diritti e i doveri che nascono dal matrimonio non sono disponibili (articolo 160 del Codice civile). Ma i giudici, a cui si rivolgono i coniuge in lite, anziché ignorare del tutto questi accordi, devono esaminarli per valutare se coinvolgono effettivamente diritti indisponibili oppure no.

L’accordo

È ...