Società

L'insinuazione al passivo fallimentare del credito sopravvenuto

di Rossana Mininno

In breve

L'insinuazione del credito sorto successivamente alla declaratoria del fallimento non può avvenire sine die, ma è soggetta al rispetto di un limite temporale


La disciplina del fallimento è improntata al principio della par condicio creditorum, in virtù del quale il recupero dei crediti avviene in regime di concorsualità con la necessaria partecipazione in contraddittorio di tutti i creditori.

È, altresì, caratterizzata dalla esclusività del rito speciale di accertamento del passivo: la declaratoria del fallimento comporta la cristallizzazione della massa passiva per cui tutti i crediti esistenti nei confronti del soggetto fallito devono essere accertati...