Società

Concordato preventivo e potere di iniziativa del P.M.

di Rossana Mininno

In breve

Il P.M. è legittimato alla richiesta di declaratoria del fallimento in tutti i casi in cui abbia istituzionalmente appreso la notitia decoctionis

La procedura concordataria, «diversamente dal fallimento, caratterizzato da finalità solo liquidatorie, tende piuttosto alla risoluzione della crisi di impresa» (Cass. civ., Sez. I, 20 febbraio 2020, n. 4329) e consente all'imprenditore di evitare, mediante la regolazione concertata dei rapporti con i creditori, che lo stato di crisi evolva in fallimento (cfr. ex multis Cass. civ., Sez. I, 30 settembre 2005, n. 19210).

L'obiettivo del superamento dello stato di crisi è «ritenuto meritevole di tutela...