Civile

Dalla Legge di Bilancio una spinta ai conferimenti di beni nelle PMI

di Milena Prisco*, Luca Vitale*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Per il riconoscimento del bonus alle PMI trovano applicazione le disposizioni del DM 10 agosto 2020, che non sembrano richiedere un'effettiva cash injection da parte del socio, ma solamente un «aumento di capitale a pagamento», da intendersi quale operazione conseguita a titolo oneroso, senza alcuna rilevanza della movimentazione di denaro

La Legge 30 dicembre 2020, n. 178 (c.d. "Legge di Bilancio 2021"), recentemente approvata in Parlamento, pone l'accento sul rafforzamento patrimoniale delle piccole e medie imprese, messo a dura prova dalle perdite subite a causa della pandemia da COVID-19.

In particolare, l'articolo 1, commi 263 e 264, della Manovra finanziaria prevede - tramite la riscrittura dell'articolo 26 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. "Decreto Rilancio") - che, alle PMI aventi ricavi nel 2019 tra i 5 e i 50 milioni di...