Civile

Revocata la donazione se l'adulterio è consumato in un contesto familiare e lavorativo

di Valeria Cianciolo

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

La decisione in commento si inserisce nel solco di una serie più ampia di pronunce sulla revoca della donazione, facendo propria la definizione di ingiuria grave elaborata dalla dottrina e costantemente riproposta dalla Suprema corte

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus


Non basta a integrare l'ingiuria grave la mera relazione extraconiugale, ma occorre la circostanza che l'adulterio maturi all'interno del nucleo familiare ristretto dei due coniugi e il fatto che si sia sviluppato nella cornice di un comune ambiente lavorativo per connotare in termini di gravità l'offesa all'onore patita dalla donante e a evidenziare, nel donatario, un atteggiamento di noncuranza e di assenza di rispetto nei confronti della dignità della moglie.
(articolo 801 del codice civile). La...