Famiglia

Separazioni, assegno diretto al figlio over 18 solo con il sì del giudice

di Giorgio Vaccaro

In breve

Per la Cassazione non basta l’accordo tra i genitori e il ragazzo ma la decisione non è in linea con i precedenti

Non basta l’accordo tra i genitori separati e il figlio per autorizzare il padre a versare l’assegno, stabilito dalla sentenza di separazione come contributo al mantenimento del figlio, direttamente a lui anziché alla madre. Questo anche se il figlio è divenuto maggiorenne: serve comunque un provvedimento del giudice che modifichi le condizioni di separazione. Lo ha stabilito la Terza sezione civile della Cassazione che, con l’ordinanza 9700 del 13 aprile 2021, ha confermato la pronuncia della Corte...