Penale

Emoderivati, niente prova del nesso di causalità

di Alessandro Galimberti

È una lunga e articolata motivazione quella con cui la VI sezione penale del Tribunale di Napoli ha mandato assolti - lo scorso 25 marzo - i nove imputati per lo scandalo degli emoderivati. L’accusa era per tutti di aver provocato in cooperazione colposa la morte di nove pazienti emofilici, curati fino alla fine degli anni ’80 con prodotti contenenti i virus (tra gli altri) dell’epatite C e dell’Hiv.

La motivazione del verdetto, depositata extra termine per la complessità della monumentale istruttoria...