Penale

Gratuito patrocinio, il giudice deve ammettere automaticamente la parte civile vittima di stalking

di Paola Rossi

Non rileva il dato reddituale se si procede per uno dei reati connessi alla "violenza di genere" e tassativamente elencati dalla legge

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

L'istanza di ammissione al gratuito patrocinio avanzata dalla vittima di stalking, che si costituisce nel processo come parte civile, va sempre accolta: perché ne ha diritto, a prescindere dall'essere o meno non abbiente, e il giudice non ha facoltà di negarla.

La Cassazione con la sentenza n. 16272/2022 ha confermato e ribadito il contenuto della pronuncia costituzionale n. 1/2021.
Il giudice delle leggi aveva affermato la piena legittimità del comma 4-ter dell'articolo 76 del Dpr 115/2002: cioè ...