Responsabilità

Danni da colpo di frusta, serve l’esame strumentale

di Antonio Serpetti di Querciara

Non basta la valutazione medica del legame del pregiudizio con il sinistro

Il “colpo di frusta” è risarcibile solo se il legame con il sinistro stradale è provato da idonei esami clinici strumentali. In mancanza, può essere risarcito solo il danno biologico temporaneo. Lo ha deciso la Cassazione che, con l’ordinanza 40753 del 20 dicembre 2021, si è inserita nel dibattito giurisprudenziale sull’applicazione del comma 2 dell’articolo 139 del Codice delle assicurazioni private (decreto legislativo 209 del 2005).

La norma stabilisce che tutte le lesioni di lieve entità (fra ...