Famiglia

Giovane, poco intraprendente nel lavoro e convivente. Revocato l'assegno divorzile

di Valeria Cianciolo

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La Cassazione con la sentenza n. 2653 ribadisce la funzione assistenziale, ed in pari misura compensativa e perequativa dell'assegno

Il riconoscimento dell'assegno di divorzio, in favore dell'ex coniuge, cui deve attribuirsi una funzione assistenziale, ed in pari misura compensativa e perequativa, ai sensi dell'art. 5, comma 6, della legge n. 898 del 1970, richiede l'accertamento dell'inadeguatezza dei mezzi dell'ex coniuge istante, e dell'impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive. La funzione equilibratrice del reddito degli ex coniugi, anch'essa assegnata dal legislatore all'assegno divorzile, non è finalizzata alla...