Civile

L'avvocato va pagato a prescindere dalla durata dell'udienza

di Marina Crisafi

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Il tempo è un criterio che va utilizzato per quantificare il compenso non certo per escluderlo

L'udienza dura pochi minuti? Poco importa, l'avvocato va pagato lo stesso. Il tempo, infatti, è un criterio che va utilizzato per quantificare il compenso non certo per escluderlo del tutto. È quanto si ricava dalla recente ordinanza della Cassazione n. 18791/2020 che ha dato ragione al legale di un soggetto ammesso al gratuito patrocinio che si era visto negare il compenso per l'attività svolta soltanto perché l'udienza preliminare era durata 10 minuti.

La vicenda - Nella vicenda, il legale quale...