Comunitario e Internazionale

Nuova sede atterraggio, il vettore paga il transfer

di Marina Castellaneta

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Il diritto all’indennizzzo forfettario scatta dopo le tre ore di ritardo

Per la prima volta, la Corte di giustizia Ue si è pronunciata sugli obblighi del vettore aereo che utilizzaÌ, per l’atterraggio, un aeroporto diverso, ma nella stessa città o in un luogo molto vicino, rispetto a quello previsto al momento della prenotazione. Con la sentenza depositata il 22 aprile (causa C-826/19, WZ), gli eurogiudici hanno precisato che, in questi casi, il vettore, di propria iniziativa, è obbligato a farsi carico delle spese sostenute dal passeggero per raggiungere l’aeroporto ...