Amministrativo

Possibile annullare l’immatricolazione se c’è frode Iva

di Maurizio Caprino

È illegittimo annullare l’immatricolazione di un veicolo usato importato da uno Stato Ue con una frode Iva, se l’acquirente dimostra la sua estraneità all’illecito. Ma questo non vuol dire in assoluto che non si possa anche usare l’arma del ritiro di targhe e documenti, come alcune Procure stanno cercando di fare per avere uno strumento di deterrenza in più nei confronti di un fenomeno ormai molto diffuso. Sono queste le conclusioni che sembra suggerire la sentenza 63/2021 depositata il 12 febbraio...